Il Baglio fu costruito nell'abitato di Capaci tra la fine del' 700 e gli inizi del' 800, alle pendici della “Montagnola di Santa Rosalia” , promontorio di origine calcarea che ancora oggi ospita una fiorente vegetazione di tipo mediterraneo (mandorli, frassini e carrubi) ed anche una infinita varietà di volatili, che offrono un piacevole cinguettio già dalle prime ore del mattino.

 

storia1La Montagnola di Santa Rosalia assunse questa denominazione nel 1700, quando fu catastata al regio demanio poiché, secondo una memoria verbale, venne riconosciuta per qualche tempo dimora dell’ascetica Rosalia Sinibaldi, quando dai monti della Quisquina (Cammarata) si avvicinò a Palermo, prima di fermarsi nel definitivo eremo di Monte Pellegrino. storia2

 

Il Baglio nacque come luogo di ristoro e riposo per gli allevatori di bestiame, che erano soliti portare a pascolare gli animali nella montagna circostante.

 

Utilizzato anche, nel corso degli anni, come frantoio e successivamente sfruttato come magazzino per la conservazione della Manna (prodotto ottenuto dall'incisione del frassino, dal sapore dolciastro e con un elevato contenuto di zucchero e mannite, in passato molto usata per le sue proprietà lassative).

Fino agli inizi del secolo scorso Capaci era un importante centro nella produzione della Manna, attività oggi scomparsa ma che, in altri tempi, rappresentava, insieme alla pesca, tutta la vita economica del paese.

 

Copyright © 2018 Baglio delle Ninfee - Affitto Case vacanze a Capaci - Palermo. Tutti i diritti riservati.
BI & MI ENTERPRISE SRL - P. IVA 05212610827
Tel. +39 0918776653 - Fax +39 0918771231 - Cell. +39 347 4853154